Abbiamo un dottore.

Si tratta del mio amico Alessio Conti, di Grottaferrata.

Proprio quello con cui ogni tanto mi capita di partecipare a favolose abbuffate in qualche tipico ristorante dei castelli romani.

Anzi, spero proprio che, con l'occasione di questo evento da festeggiare, ce ne scappi qualcuna.

Oggi Alessio si laurea in filosofia presso l'UniversitÓ "La Sapienza" di Roma, discutendo una tesi di filosofia della religione su: "il mito, il male e la tecnica nel pensiero di Luigi Pareyson".

Stasera saprò che voto avrà preso, ma, dato che si presenta con una media molto alta, penso proprio che ci siano buone possibilità che ci scappi un 110 e lode.

Il mio motivo di orgoglio, in questo evento, è che Alessio, cieco totale dalla nascita, la tesi l'ha scritta con WINGUIDO. Posso quindi affermare di aver dato il mio contributo personale al raggiungimento di questo risultato.

Ad Alessio tanti auguri per un proficuo futuro professionale, che possa valorizzare adeguatamente il titolo conseguito.

E per gli altri, un augurio che questa laurea possa rappresentare un gran passo avanti non solo per Alessio, ma per tutte le persone che si trovano nelle sue condizioni.

Che possono porsi, come obiettivo, qualcosa di più che un posto da centralinista telefonico.

Ritorno.