Eccoci arrivati in autunno, nel mese di ottobre.

Ed anche quest'anno, il 2023, sta volgendo al termine.

... Ehi, ehi! Senti, mi sa tanto che ci risiamo... Secondo te cosa sta dicendo?

... Oh, mi pare ovvio! Come tutti gli anni farà la solita manfrina, e poi busserà a quattrini! Tanto, le solite chiacchiere, e poi è sempre lì che vanno a parare!

... Oh, accidenti!... Ma dobbiamo proprio starlo a sentire?

... No, io non ci penso nemmeno! Adesso me la squaglio!

... Come? Aspetta, vengo anch'io!

... Ecco, fai come me: silenzio, passo felpato, e, prima che se ne accorga... via di corsa!

Un rombo di tuoni, e un urlo rimbombante: Dove credete di andare, voi?

... n noi? Oh, n nulla.... Andavamo solo a prendere una boccata d'aria...

Beh, la prenderete dopo! Adesso ve ne tornate lì e state a sentire!

Allora, dicevo: per la maggior parte di voi, la scadenza dei nostri programmi è stabilita al 31 gennaio 2024.

Per gli altri, la scadenza sarà più avanti... Comunque, per saperlo ci vuole poco: basta entrare in GuidoAusili, andare in: "Iscrizione", e quindi in: "Scadenza del programma".

Se la scadenza è al 31 gennaio 2024, o poco più tardi, bisogna provvedere a rinnovare il pagamento del canone annuo di 120 euro.

Gli anni scorsi, verso la fine dell'anno, solitamente spedivamo al vostro domicilio i bollettini di conto corrente postale, che vi servivano per i pagamenti.

A partire da quest'anno, invece, ci regoleremo diversamente, considerando che, con il diffondersi di sistemi di pagamento alternativi, quali bonifici bancari e PayPal, i bollettini postali stanno diventando desueti.

Perciò li spediremo solamente a coloro che ce ne faranno richiesta, risparmiandoci di spedirli anche agli altri.

Quindi chi vuole ricevere il bollettino di conto corrente postale a domicilio, deve chiedercelo. In quale modo?

E' semplice: deve andare nel programma GuidoAusili e, dal menu principale, scegliere: "Iscrizione".

Quindi, scegliere: "Come fare pagamenti e contributi", e poi: "Conto corrente postale".

Nel menu che segue, si trova una nuova voce: "Chiedi la spedizione, al tuo domicilio, dei bollettini postali validi per l'anno 2024".

Con quella, puoi generare la tua richiesta di prenotazione della spedizione dei bollettini, che rimarrà registrata nella nostra banca dati, fino al momento in cui provvederemo alle spedizioni, che si svolgeranno nell'ultima settimana di novembre.

Quindi, verosimilmente, i bollettini li riceverete nel mese di dicembre.

... Ehi, ehi! Hai capito? Quest'anno i bollettini dobbiamo chiederli noi!

... E allora?

... Allora, è semplice! Basterà non chiederli, così non paghiamo! ... che manica di ingenui, questi di GuidoAusili!

... Aspetta, sentiamo che altro dice...

... Perché? Non ha finito?

... Ma no, figuriamoci! Lo sai bene che, quando attacca a parlare, non la finisce più...

Quelli di voi che non chiederanno il bollettino, potranno pagare con gli altri sistemi: bonifico bancario, oppure PayPal.

L'importo del canone annuo, anche per l'anno 2024, è confermato in 120 euro. Quindi, rispetto all'anno precedente, nessun aumento di prezzo.

I bollettini che riceverete, però saranno due. Uno con prestampato l'importo di 120 euro, un altro a importo libero, con la causale "Erogazione liberale", per un ulteriore contributo volontario.

Deve essere chiaro che 120 euro da ognuno di voi ci servono a ben poco. Occorre almeno il doppio, se vogliamo arrivare a dei servizi veramente validi.

Quindi ci aspettiamo che facciate largo uso del bollettino a importo libero.

E questo vale soprattutto per quelli che si trovano agli ultimi posti nella classifica dei contribuenti.

Ricordate come si fa a saperlo, vero? Dal menu principale di GuidoAusili, si deve andare in: "Iscrizioni", e poi in: "Tua posizione, nella classifica dei contribuenti".

Comunque, le cose non vanno poi male. Grazie ai vostri contributi che abbiamo ricevuto in questo ultimo anno, potremo avere finalmente dei miglioramenti.

Nel 2024 infatti, oltre a riconfermare Simona Mantuano e Marco Lepore a part time, avremo una novità: finalmente la prima persona assunta per lavorare a tempo pieno per GuidoAusili.

Si occuperà della programmazione e della manutenzione dei sistemi informatici.

E lo sapete chi sarà? Su, che non è difficile indovinare... d'altronde, chi altri mai potrebbe essere?

Ma non basta ancora, per poter andare bene ce ne vogliono almeno altri tre: due per il servizio di assistenza, e uno per il lavoro di segreteria, approvvigionamenti e forniture.

Se riusciremo ad assumerli o no, dipenderà solo da voi.

... Ehi, secondo te ha finito?

... Beh, sembra proprio di sì...

... Che te ne sembra?

... Mah! Non lo so, che vuoi che ti dica?!... Adesso però vado subito in GuidoAusili a fare la richiesta dei bollettini...

... Come! Ma non vuoi fare finta di niente? Io pensavo...

... Su, lascia perdere, dai, e vai a farla anche tu! Tanto, non si scampa...

Ritorno.