Andando in "Internet", "Programmi da installare", si trova la nuova voce "NVDA portatile", oltre alla voce "NVDA screen reader" che giÓ c'era.

Con la nuova voce, si ottiene il prelievo della versione portatile del programma lettore di schermo gratuito NVDA.

La versione portatile, se messa in una pen drive, ha il vantaggio di poter essere eseguita in qualsiasi computer, anche diverso da quello con cui Ŕ stata prelevata, senza bisogno di installarvi niente. E' quindi una grande comoditÓ per chi ha l'esigenza di spostarsi frequentemente e usare computer diversi.

Il programma portatile viene, da WinGuido, automaticamente collocato in una pen drive, che, sempre automaticamente, viene configurata per dare la possibilitÓ di avviarlo facilmente.

A questo proposito, mi sono attenuto alle indicazioni che Simone e Gianluca hanno riportato nel sito www.nvda.it.

Per avviare NVDA portatile, si dovrÓ quindi inserire la pen drive nella porta USB di un computer giÓ acceso, spettare qualche secondo, e poi premere: Invio.

L'unico caso in cui questa manovra potrebbe non riuscire Ŕ quello in cui il computer non riconosca automaticamente la pen drive, ma richieda di eseguire una procedura di istallazione. Ma questo pu˛ succedere soltanto la prima volta che quella pen drive viene usata in quel computer.

Ritorno.